Come ripristinare il Database del Server SQL senza Backup?

Riassunto: Il blog mostra l’importanza del backup dei dati, in particolare per quanto riguarda il database del server SQL. Inoltre, spiega la procedura completa per ripristinare il database del server SQL in assenza del backup utilizzando un software Stellar Repair per MS SQL, veloce e privo di rischi.

I backup rappresentano la speranza quando i dati vengono persi. Ecco perché gli amministratori di SQL consigliano di fare il backup con regolarità. Dal momento che la perdita dei dati può verificarsi in qualsiasi momento, a causa di diversi motivi, sconosciuti e non, molte tabelle e altre componenti del database possono risultare illeggibili senza alcuna notifica o avviso preventivi.

In situazioni simili, se hai di recente fatto un backup puoi ripristinare con facilità il database cancellato o perso, ma nel caso in cui non hai eseguito un backup MDF e NDF, il ripristino del database del server SQL senza backup può risultare davvero difficile.

Se hai cancellato per sbaglio delle tabelle, delle ricerche, delle procedure o l’intero database, puoi ripristinare con facilità i contenuti eliminati con l’aiuto di Stellar Repair per MS SQL. Il software è noto per riparare il database SQL danneggiato e per ripristinare il database del server SQL senza l’aiuto del backup e recuperare i file.

Stellar Repair for MS SQL software:

Il software è privo di errori e recupera gli elementi illeggibili del database dai file MDF e NDF danneggiati, è semplice, basta seguire la procedura seguente:

  1. Apri il software Stellar Repair per MS SQL.
  2. Nell’interfaccia principale degli strumenti clicca sul pulsante Browse se conosci la posizione del file MDF o Cerca il file.
  1. Il file selezionato verrà mostrato con i dettagli completi del percorso nella finestra Select Database.
  1. Una volta scaricato il file, clicca su Repair per “iniziare” la procedura di ripristino del database.
  1. Quando il processo di riparazione è stato completato con successo, il software mostrerà tutti gli elementi recuperabili, incluse tabelle, impostazioni predefinite, visualizzazioni, formato dei dati, sinonimi, ecc. in una struttura ad albero nel pannello di sinistra.
  2. Le caselle di spunta associate a ciascun oggetto del database sono selezionate di default. Per di visualizzare in anteprima il contenuto degli oggetti del database, clicca su di esso nel riquadro di sinistra e gli elementi memorizzati in quel particolare elemento appariranno nel riquadro di destra.
  3. Clicca sull’opzione Save sotto il menu File o clicca su Save nella barra degli strumenti ad accesso rapido per ripristinare il database del server SQL senza aver eseguito il backup.
  1. Poi seleziona l’opzione MDF cliccando sotto la sezione Save As.
  1. Nella finestra di dialogo di Stellar Repair per MS SQL che appare, seleziona una delle seguenti opzioni:
    • New Database: seleziona questa opzione se desideri salvare il ripristino dei dati in un nuovo database.
    • Live Database: seleziona questa opzione se desideri salvare il ripristino dei dati nel database esistente.

Per salvare il ripristino degli elementi in New Database, segui questa procedura:

  • Clicca su “New Database” 
  • Fornisci il Server/Nome istanza e seleziona un percorso di destinazione per salvare gli elementi del database ripristinati.  
  • Clicca su “Save” per salvare i file riparati del database MS SQL. Dopo che il processo è stato completato con successo, apparirà il “File saved at the desired location”. Clicca su OK per procedere.
  • Il software salverà il database come New Database. Vedi l’immagine:

Per salvare gli elementi ripristinati nel the Live Database, segui questi passaggi:

  • Clicca su Live Database.
  • Fornisci il Server/Nome istanza
  • Successivamente, seleziona un file dall’elenco Existing Database in cui desideri salvare gli elementi del database ripristinati.
  • Clicca su Save per salvare i file del database ripristinati. Se il processo di riparazione termina con successo visualizzerai questo messaggio: “File saved at the desired path”.
  • Il software salverà il database come Live Database. Vedi l’immagine:

Leggi ciò che Microsoft MVPs pensa riguardo al software

Consigli

  • È sempre consigliato eseguire il backup del database del server SQL Server prima di iniziare la procedura di ripristino MS del database del server SQL . Inoltre, assicurati che il processo di riparazione avvenga sul backup Inoltre, assicurarsi che il processo di riparazione venga eseguito sul file di backup e non sul file del database originale.
  • Nessun elemento del file del database SQL originale sembra diverso o modificato come i dati recuperati memorizzati nel nuovo file di database.
  • Lo strumento fornirà un file di report del processo di riparazione. Questo file di report contiene le informazioni riguardo ogni singola procedura apportata al database. Il file di report può essere archiviato per una consultazione futura.
  • Il software di riparazione del database del server SQL Server permette di salvare contemporaneamente diverse tabelle multiple del database. e l’intero processo di recupero si svolge in condizioni di continuità.
  • L’aspetto migliore è che il software ti permette di salvare gli elementi ripristinati in diversi formati di file. Pertanto, dopo il recupero, i file di database sono accessibili utilizzando applicazioni indipendenti. Se memorizzati nei formati HTML, CSV e XLS, i dati possono essere visualizzati in anteprima senza connettersi al server SQL.
  • L’applicazione controlla automaticamente la versione del server SQL: ad ogni modo, se i file sono molto danneggiati puoi selezionare la versione del server SQL manualmente cliccando su “Select Database Versions”. Se la versione selezionata del database del server è corrotta, lo strumento mostrerà il messaggio “versione corrotta del database, Seleziona la versione corretta del database” .
  • È importante selezionare con attenzione la versione del database per il file selezionato, per procedere ulteriormente con il processo di riparazione del database del server SQL.