Come recuperare i dati da un PC guasto – Top 3 Metodi

Riassunto: Quando riscontri un BSOD, un fallimento all’avvio, l’errore ‘il sistema non si avvia’ o un hardware crashato, rischi di perdere i dati. In ogni caso, non farti prendere dal panico e cerca di recuperarli. Ecco i 3 migliori metodi per recuperare i dati da un PC guasto o non avviabile. Scarica il miglior software di recupero dati al mondo


Come recuperare i dati da un PC guasto – Top 3 Metodi

“Stai lavorando a un progetto importante e improvvisamente il sistema si arresta. Cerchi di avviarlo, ma non ci riesci. Il tuo intero sistema è a rischio”.

Se il tuo PC non si avvia, rischi di perdere tutti i dati. Potrebbero esserci diversi motivi dietro il mancato avviamento del sistema. Il problema potrebbe riguardare Windows o l’hardware del tuo computer. Qualunque sia la ragione, la tua preoccupazione più grande è quella di recuperare i dati dal PC guasto il prima possibile. In questo articolo parleremo delle cause e dei 3 migliori metodi per estrarre i dati da un sistema Windows guasto o non avviabile.

Quali sono le cause del mancato avviamento dei PC?

Di seguito troverai le cause principali degli errori di avvio del tuo computer, e le soluzioni per evitare questi errori.

1. Malfunzione del sistema operativo: A volte, il PC potrebbe non avviarsi per una malfunzione del Sistema Operativo (OS). Quando l’OS cerca di accedere a un indirizzo di memoria scorretto, potrebbe portare a un errore conosciuto come Errore di Protezione Generale (GPF). Un altro errore in cui potrebbe incorrere l’OS è il loop infinito, che in un certo senso ‘blocca’ il PC. In questo caso, il sistema non va in crash ma smette di rispondere a qualunque comando, richiedendo così di essere resettato. In altri casi, il file di configurazione viene alterato oppure i file di sistema sono corrotti/eliminati.

2. Attacco Malware: Scaricare dei software o dei file da una fonte sconosciuta potrebbe danneggiare il tuo PC. Potrebbero contenere dei virus che, alla fine, risultano in malfunzionamenti del sistema. Pertanto, tieni aggiornate le impostazioni del tuo firewall e assicurati di avere sempre installato un antivirus/strumento di malware sul tuo sistema.

3. Impostazioni del BIOS errate: Se il tuo sistema non si avvia o è guasto, allora il Basic Input and Output System (BIOS), che carica l’OS, potrebbe essere corrotto. Quindi accedi al BIOS e controlla se i dati sono stati sovrascritti. Se riscontri questo errore, resetta il BIOS e riavvia il PC.

Soluzioni per recuperare i dati da un PC guasto o non avviabile

Segui i passaggi elencati per ripristinare i tuoi documenti importanti, i file, le immagini e i video.

Metodo 1: Usa l’utility del BIOS

A volte il sistema non è completamente guasto, ma non si avvia a causa di file di sistema corrotti o danneggiati, infezioni di malware, glitch di software o una DLL. In questi casi, potrai recuperare i dati con l’aiuto dell’utility del BIOS disponibile nel sistema. Segui questi passaggi:

  • Collega un dispositivo USB drive (creato usando la creazione di un supporto dell’installazione Windows) al sistema guasto.
  • Accendi il sistema, accedi al menu di boot con il tasto di boot (solitamente F12) e scegli la creazione di supporti di installazione USB.
  • Così facendo accederai alla Riparazione Automatica.
  • Ti verrà mostrato che la Riparazione Automatica non è riuscita a riparare il tuo PC, quindi clicca su opzioni avanzate.
Automatic Repair
  • Clicca su Risoluzione dei problemi.
Choose an Option
  • Clicca su Opzioni Avanzate.
Troubleshoot
  • Apparirà la finestra del prompt dei comandi. Digita notepad.exe e premi Invio.
Advance Options
  • Nel Notepad, clicca sul menu File > Apri.
CMD
  • Clicca su Questo PC e vai avanti per scegliere i file e le cartelle che vuoi recuperare.
Open CMD
  • Cambia il tipo di file da txt a ‘TUTTI I FILE’ per accedervi.
Desktop File Manager
  • Clic destro sul file selezionato, Invia a, e poi seleziona il drive esterno.
Send to > Recovery

Ad ogni modo, questo metodo potrebbe non funzionare se i dati sono salvati nel disco c:. Il disco c: verrà formattato in modo permanente con la nuova installazione di Windows.

Metodo 2: Usa il disco rigido come disco esterno

Se il tuo sistema non si avvia, e temi di perdere i dati, puoi usare il disco rigido del PC non funzionante come un disco di archiviazione esterno ed eseguire i passaggi seguenti:

  • Estrai il disco rigido dal PC non funzionante e connettilo a un altro PC funzionante. Usa un connettore per dischi rigidi come un adattatore SATA a USB o una custodia per disco rigido per usarlo come un HDD. Se il PC supporta l’interfaccia PATA/IDE 3.0, connetti il disco rigido con un cavo compatibile.
  • Apri Gestione disco.
  • Se il sistema rileva il disco rigido ma lo mostra come RAW, assegnagli una lettera drive.

Per cambiare la lettera del drive:

  • Clic destro sul disco collegato.
  • Seleziona ‘Cambia lettera e percorso di unità’.
  • Clicca Aggiungi, poi scegli la lettera dalla lista a discesa.
  • Clicca OK e il drive sarà visibile in Computer.

Attenzione: Se il tuo disco rigido è RAW, il sistema invierà un comando per formattare il drive quando cerchi di accedervi o dopo aver assegnato una lettera. NON CLICCARE SU FORMATTA, poiché perderai tutti i file in modo permanente.

Metodo 3: Usa un software di recupero dei dati

Quando il tuo sistema non si avvia, e tu provi a sistemarlo, potresti rischiare di perdere molti file importanti. Quindi, per evitarlo, recupera i tuoi file di sistema, le immagini, i video e i documenti con un software di recupero dati efficiente come Stellar Data Recovery Professional per Windows. Questo programma possiede un’unità avviabile di recupero che permette di recuperare i dati da PC crashati, corrotti, formattati o guasti/non avviabili.

Segui questi passaggi per ripristinare i tuoi file:

  • Connetti un dispositivo USB formattato a un PC funzionante.
  • Installa e avvia Stellar Data Recovery Professional per Windows.
  • Clicca sull’icona waffle e seleziona Crea Unità di Recupero.
  • Clicca Sfoglia e seleziona l’unità connessa. Clicca Crea Unità di recupero.
Create Recovery Drive
  • Clicca OK per avviare il processo.
Confirm Operation
  • Apparirà una Finestra di Attivazione, dove dovrai digitare la chiave di Attivazione, inviata via e-mail quando hai acquistato il prodotto.
Activation
  • Incolla la Chiave di Attivazione e clicca Attiva > Ok. L’unità avviabile di recupero è pronta.
Process Complete

Come recuperare i dati da un PC guasto con il software di recupero dei dati

Ora che hai un un’unità di recupero USB pronta, connettila al PC non funzionante e inizia seguendo questi passi:

  • Accedi al menu di boot avviandolo con il tasto di boot (F12).
  • Seleziona il dispositivo USB (unità avviabile di recupero).
  • L’interfaccia del software appare sullo schermo.
  • Seleziona “Tutto” o soltanto i file che vuoi recuperare.
  • Seleziona le unità/posizioni dallo schermo ‘Recupera da’.
  • Clicca Avanti > Scansiona. Apparirà una lista di file recuperabili dopo aver completato il processo di scansione.
  • Connetti un dispositivo esterno al computer, clicca su Sfoglia, selezionalo e Recupera i dati.
  • Clicca Inizia a salvare e attendi fino al completamento del processo.

Una volta che il processo di recupero è ultimato, puoi estrarre il tuo disco esterno. Usa la creazione di supporto di installazione USB (creato usando Media Creation Tool) per riparare il sistema o reinstallare Windows.

Conclusione

Che si riscontri un BSOD (schermata blu di errore), un fallimento all’avvio, l’errore ‘il sistema non si avvia’ o un hardware crashato, il rischio è sempre quello di perdere i dati. Per questo si consiglia sempre di conservare un backup dei propri file.

In ogni caso, non andare nel panico se il tuo sistema si è arrestato bruscamente. Puoi usare il disco rigido del sistema come disco esterno per accedere ai tuoi dati; usa l’utility del BIOS per cambiare il supporto di boot a USB, oppure reinstalla Windows con un supporto di installazione USB per recuperare i dati.

Tuttavia, il metodo più efficace e sicuro per recuperare i dati da un sistema non avviabile è uno strumento come Stellar Data Recovery Professional per Windows. Il software è facile da usare ed è dotato di un potente meccanismo che permette di recuperare i dati da PC corrotti, formattati o crashati.